Parlo Italiano...

...E LO SCRIVO, LO LEGGO, LO SMONTO....E LO RIMONTO!

lunedì 24 ottobre 2011

Le “mondine” nel borgo antico – la festa della castagna a Colognora di Pescaglia


Ieri, domenica 23 ottobre abbiamo colto l'occasione di andare, insieme con i nostri studenti, alla festa della castagna a Colognora, il borgo ormai reso famoso dal Museo del Castagno e dalla presenza nel cinema come scenario del film di Spike Lee, Miracolo a Sant'Anna.

Siamo partiti da Lucca alla 2 del pomeriggio e siamo arrivati a Vetriano, il paese prima di Colognora, dove abbiamo lasciato le nostre macchine e utilizzato il servizio della navetta per arrivare fino al paese: questo perché la splendida giornata era molto invitante e c'era una gran folla di visitatori.

Colognora è un piccolo borgo a 600 metri di altezza nella media valle del Serchio, circondato da boschi di castagni e uliveti. E' un luogo particolare, fra collina e montagna, dove il castagno e l'ulivo quasi convivono. Il fascino di questo luogo è dato anche dai cipressi che si incontrano lungo la strada tortuosa che sale dal fondovalle e dai panorami che si possono vedere durante la salita.

Arrivati in paese, abbiamo potuto ammirare i numerosi banchi con i prodotti tipici e gli artigiani degli antichi mestieri, disposti lungo la strada in pietra del borgo. In piazza della chiesa c'erano i “mondinai”, che con le loro padelle arrostivano le castagne, accompagnate da un ottimo vin brulé. C'erano anche come ogni anno gli ospiti del paese di Pfaffenheim in Alsazia, gemellato con Colognora, che offrivano vino bianco, formaggio e pizze del loro paese. C'erano anche suonatori e cantanti, tra cui il nostro Angelo che ha percorso il paese con il suo organino, suonando e cantando canzoni tradizionali della Toscana.

Yesterday, Sunday October 23rd , we took the opportunity of going to the Chestnut Festival in Colognora together with our students. This hamlet is famous for its Museum of the Chestnut and also for being the set of a Spike Lee's movie : “Miracle at St. Anna”. We left Lucca at 2 in the afternoon and got to Vetriano, the village preceding Colognora, where we parked our cars and took a bus to reach the festival's place, as the splendid afternoon was so inviting that visitors were flocking.

Colognora is a hamlet at about 1900 feet on the middle Serchio river valley, surrounded by woods of chestnut trees and olive groves. It's a particular place, between hill and mountain, where the chestnut and the olive trees almost grow side by side. The charm of the place is heightened by the cypresses along the road and by the sights we can enjoy while going up from the bottom of the valley

Once in the village, we could browse through and admire stalls with typical products and local people displaying old trades, placed along the stone-paved street. In the small church square we found the “mondinai” , offering roasted chestnuts and hot mulled wine to the visitors. There were also the friends from Pfaffenheim, in Alsace, a twin village of Colognora, offering good white wine, cheese and pizzas from their land. There were also musician and singers, among whom Angelo playing his accordion and singing traditional Tuscan songs.


Nessun commento:

Posta un commento