Parlo Italiano...

...E LO SCRIVO, LO LEGGO, LO SMONTO....E LO RIMONTO!

mercoledì 3 settembre 2014

.....LA PORTA PER L'INFERNO!!

Durante un pomeriggio di luglio, dopo una salutare e liberatoria passeggiata sulle Mura, 

Le Mura


mi sono trovata a scendere dalla "scesa di S.Agostino" (la discesa adiacente alle carceri di S.Giorgio) e sono passata davanti alla Chiesa di S.Agostino: il portone era aperto e sono entrata. Alla memoria, mi è ritornata subito una storia che mio nonno mi raccontava da piccola e che mi faceva tanta tanta paura – ma ora che sono cresciuta vorrei condividerla con voi.

Chiesa di S.Agostino


Dunque: un giorno un uomo non molto religioso e per di più amante del gioco, perse tutti i suoi averi per una partita a carte. Ritornando a casa, disperato, passò di fronte ad un dipinto raffigurante la Madonna col Bambino (che si trova nella chiesa) e, per sfogarsi, colpì con un sasso la spalla sinistra della Vergine. 

La Madonna del Sasso


 Improvvisamente la Madonna comincia a sanguinare e sposta il bimbo in grembo, dalla sinistra alla destra; non solo ..... sotto di lui si apre una voragine profondissima e l'uomo vi cade dentro, rimanendo per un po' a mezz'aria. Alla fine precipita negli inferi. In questo buco, alcune persone, provano a far scendere una corda per vedere la profondità......e quando la ritirano questa appare tutta sbruciacchiata. Decidono così di chiudere il passaggio per l'inferno con una pietra raffigurante una croce e ancora oggi se entrate nella chiesa, potete vedere gli affreschi che narrano la storia.....

Gli affreschi della Chiesa



ma soprattutto la misteriosa pietra che nasconde chissà quale terribile passaggio........ e forse forse a volte sarebbe bello poterla riaprire e buttare dentro qualcuno.........

La Porta dell'Inferno


English version:
During a July afternoon, after a healthy stroll along the walls, I found myself on the “Scesa di S.Agostino” (the adjacent drop down to the town prison) and I passed in front of the Church of St. Augustine: the door was open and I entered. In my memory, I recalled immediately a story that my grandfather had told me as a child and which scared me so much - but now that I've grown I would like to share this with you.
So: once upon a time, a man who was not very religious, and also a gambler, lost all his possessions in a game of cards. Returning home, desperate, passed in front of a painting of the Madonna and Child. Angrily, he struck with a stone the left shoulder of the Virgin. Suddenly Madonna starts to bleed and move the baby in the womb, from left to right; but, more than this, ..... beneath him a deep chasm suddenly opens and the man falls into it, staying for a while in midair. At the end he falls into the underworld. In this hole, some people are trying to bring down a rope to see the depth ...... and when you retire the rope is all burned. They decide to close the passage to hell with a stone bearing a cross and even today if you enter the church, you can see the frescoes that tell the story ..... but especially the mysterious stone that hides some kind of terrible passage .. and maybe ...... maybe sometimes it would be nice to be able to reopen and throw in someone .........

Nessun commento:

Posta un commento