Parlo Italiano...

...E LO SCRIVO, LO LEGGO, LO SMONTO....E LO RIMONTO!

domenica 25 settembre 2011

Un libro sugli emigrati italiani in Australia

Poco tempo fa ho incontrato di nuovo un simpatico gruppo di studenti australiani, appassionati della lingua italiana: sono Gail, Sandra, John, Roger e Jane di Melbourne. Ho ricevuto da loro in regalo un bellissimo libro, per il quale li ringrazio di cuore. Il volume è una testimonianza storica e fotografica dell'emigrazione italiana in Australia, e si intitola, appunto, "Per l'Australia - The Story of Italian Migration", scritto da Julia Church. L'ho subito sfogliato avidamente e ho notato la sua completezza, la ricchezza di immagini di ogni momento della vita dei migranti italiani : la partenza, la speranza, la nostalgia, i mestieri più vari, il ricongiungimento con i familiari, la musica, la danza, la cucina, l'allegria........

Not long ago I met again a nice group of Australian students, all enthusiasts of our language: Gail, Jane, Sandra, John and Roger from Melbourne. On the last day before going back home they gave me as a present a marvellous book, for which I wish to thank them heartily. It is a photographic and historical review of Italian migration to Australia: its title is in fact "Per l'Australia - The Story of Italian Migration", written by Julia Church. I have leafed it through eagerly and I noted its completeness, its richness in pictures portraying every moment of the migrants' lives: the leaving, the hope, the homesickness, the most various trades, the reunion of families, music, dance, cooking, cheerfulness......


Poi ho trovato due foto di italiani provenienti dalla provincia di Lucca: una è quella dei figurinai Mattei di Gromignana nel comune di Coreglia, artigiani delle statuette di gesso; nell'altra sono immortalati due uomini che lavorano in una cava di granito, già esperti del mestiere per aver lavorato nelle cave di marmo vicino a Lucca.

Then I found two pictures of Italians coming from the province of Lucca: one of the Mattei's, artisans of plaster cast figures from Gromignana, a village in the borough of Coreglia and the other of two men working in a granite quarry, being experienced stonemasons from the marble quarries near Lucca.




Nessun commento:

Posta un commento