Parlo Italiano...

...E LO SCRIVO, LO LEGGO, LO SMONTO....E LO RIMONTO!

domenica 12 febbraio 2012

Toscantando : un'esperienza di Angelo in Belgio


La scorsa settimana sono stato in Belgio, nella città gemella di Lucca - Sint-Niklaas - , ed anche a Bruxelles per la festa di Carnevale dei Lucchesi nel Mondo.

A Sint-Niklaas era stato preparato un progetto ideato dall'amico Herman Cole, insegnante di italiano e giornalista, nonché studente di canto all'Accademia di Musica della città fiamminga.

Questo progetto comprendeva delle lezioni da tenere all'accademia e alla scuola di italiano sulla canzone popolare toscana e italiana.

È stata un'esperienza straordinaria, spiegare e cantare insieme le canzoni raccolte dalla grande Caterina Bueno come “La leggera”, “Italia bella mostrati gentile” e “Il grillo e la formica”: sono rimasto piacevolmente sorpreso dal grande interesse di tutti per questo repertorio popolare.

Fra i canti presentati c'erano anche canzoni partigiane, come la famosa “Bella ciao”, che tutti conoscevano, e immancabilmente alcuni “Stornelli Lucchesi”. Per chi può leggere in lingua neerlandese, c'è anche il sito specifico http://toscantando2012.jimdo.com/


Alla scuola di italiano

La settimana si è poi conclusa a Bruxelles con la festa dei lucchesi nel mondo, dove io ho cantato le canzoni e Domenico Bertuccelli, in arte “Gavorchio”, poeta vernacolare, ci ha dilettato con le sue rime ironiche e sagaci. C'è stata anche una gran cena con i piatti tradizionali della Lucchesia, come la polenta col coniglio, il farro con i fagioli e la torta di verdura.

Per concludere voglio inserire il testo e la musica degli stornelli lucchesi, così potrete cantare insieme a noi queste rime di un tempo sull'amore, la vita sociale, l'emigrazione, che i contadini cantavano nei giorni di riposo e di festa.

Con Gavorchio a Bruxelles

Toscantando : Angelo's experience in Belgium

Last week I was in Belgium, in the twin city of Lucca – Sint-Niklaas - , and one day also in Brussels for the Carnival Feast of the Lucchesi nel Mondo.

In Sint-Niklaas a special project had been realized and prepared by our friend Herman Cole, teacher of Italian and journalist, as well as student of singing at the Music Academy of the Flemish town.
This project included some lessons at the Music Academy and at the School of Italian on the folk song of Tuscany and Italy.

It has been for me an exciting experience, explaining and singing together with the students the songs collected by the great Caterina Bueno, such as “La Leggera”, "Italia Bella Mostrati Gentile” and “Il Grillo e la Formica”: it was a nice surprise to feel a general interest for this folk repertoire.


All'Accademia di musica


Among the songs I presented there were also partisan songs, such as the well-known “Bella Ciao”, and obviously some “Stornelli Lucchesi” (country rhymes). For those who can read in Dutch language, there is also this specific website: http://toscantando2012.jimdo.com/

The tour ended up in Brussels with the feast of the Lucchesi nel Mondo, where I sang the songs and Domenico Bertuccelli, alias Gavorchio, a vernacular poet, delighted us with his ironic poems and comic tales. Then we had a big dinner with lucchese traditional dishes, such as polenta with rabbit, farro with bean soup and vegetable cake.

To conclude, I wish to post lyrics and music of the Stornelli Lucchesi, so you can sing with us these rhymes of old about love, social life and emigration, which the peasants used to sing during their days of rest and their holidays.

Stornelli Lucchesi

A Roma a Roma le belle romane

a Siena a Siena le belle senesi

l'oro e l'argento l'han le veneziane

e la superbia l'hanno le lucchesi


(In Rome women are beautiful,

in Siena they are beautiful too

in Venice they have gold and silver

in Lucca they are stuck-up)

Ritornello (refrain) ripetere 4 volte (4 times)

brem brem brem 'un posso sta lontan da te

(brem, brem brem I can't stay away from you)


La via di Valdottavo è pari pari

queste ragazze li voglion signori

queste ragazze li voglion signori

se 'un han la bicicletta 'un fanno affari


(the road to Valdottavo is flat and level

these girls want them gentlemen

if they don't have a bike, they can't make a deal)


brem brem brem 'un posso sta lontan da te

brem brem brem 'un posso sta lontan da te


Fior di limone

lavora contadin, lavora cane

lavora contadin, lavora cane

la roba che raccogli è del padrone


(Flower of lemon,

you peasant work like a dog

the harvest is your master's)


brem brem brem 'un posso sta lontan da te

brem brem brem 'un posso sta lontan da te..


Ti voglio te per questa settimana

perché quest'altra me ne vado via

vado a baciar la terra americana

vado a trovare la speranza mia


(I want you for this week

because next week I am going away

I am going to kiss the American ground

I am going to find my hope)


brem brem brem 'un posso sta lontan da te

brem brem brem 'un posso sta lontan da te


In mezzo al mare c'è un tegame unto

misericordia o che ci sarà drento

misericordia o che ci sarà drento

ci son tutti i pisani, per l'appunto


(In the middle of the sea there is a greasy pot

oh my God what might be there inside?

The Pisans obviously!)


brem brem brem 'un posso sta lontan da te

brem brem brem 'un posso sta lontan da te,




1 commento:

  1. Guarda chi si vede! Gavorchio! Grande lenza, lo conosco personalmente, è ganzo baooooooo

    RispondiElimina